dagli albori fino ai giorni nostri


Da quando gli uomini hanno usato i coltelli, hanno avuto bisogno di modi per affilarli. Secondo uno studio condotto dall'Università del Colorado a Boulder, le persone preistoriche hanno sviluppato un metodo per affilare strumenti e coltelli di pietra almeno 75.000 anni fa.

L'affilatura dei coltelli in stile occidentale, tuttavia, può essere fatta risalire direttamente ai "moleti" del Nord Italia. I moleti erano affilatori di coltelli che viaggiavano di villaggio in villaggio offrendo i loro servizi di affilatura. Originari della Val Rendena nelle Alpi dolomitiche d'Italia, e il primo approdò in America nel 1886. Entro trent'anni altre centinaia si unirono a lui.

Sfortunatamente, i moleti in America combatterono per dividersi i territori dove affilare coltelli come in Italia, e nel 1930 fu fondata l'Associazione Knife Grinders per risolvere queste dispute.

Quasi ogni grande città in America aveva almeno un moleta. Tradizionalmente, il moleta indossava un cappello floscio e poteva essere trovato all'angolo della strada, affilando i coltelli su una mola a pedale montata su una carriola.

Nel 1910,i moleti avevano avuto abbastanza successo da possedere carretti trainati da cavalli e nel 1930 trasportavano le loro forniture di affilatura nei camion.

Oggi esistono ancora i moleti ma anche le persone hanno imparato ad affilare i loro coltelli. Con sistemi facili da usare , chiunque può diventare un po' moleta, o per lo meno, tutti possono avere un coltello estremamente affilato.